Img Infanzia

infanzia good morning brianza

CAMELOT. Spazio psicopedagogico per alunni, genitori e insegnanti

  • Dove

Scuole dell'infanzia (scuola "Lucille e Piero Corti" e tutte le scuole paritarie del territorio), Scuole primarie e Scuola secondaria di primo grado dell'Ist. "Comprensivo Giovanni XXIII" di Besana Brianza.

 

  • Descrizione

Il Progetto CAMELOT propone attività di sportello psicopedagogico rivolti ai genitori e docenti.

La proposta si articola su due linee di azione:

  1. Sportelli di ascolto psicopedagogico rivolto ad adulti, docenti e genitori

Spazi di ascolto personali rivolti agli adulti, realizzabili all'interno delle strutture scolastiche.
Prevedono incontri volti a:

  • accogliere esigenze di ascolto e supporto di aspetti vissuti come critici in rapporto alla crescita ed alla relazione educativa coi i figli/alunni;
  • gestire situazioni di possibile conflitto nel gruppo classe o in famiglia;
  • permettere un confronto tecnico e specialistico su specifiche situazioni di disagio o disabilità;
  1. Sportelli di ascolto psicopedagogico rivolto ad alunni delle scuole secondarie di primo grado

Spazi di ascolto privilegiati rivolti agli alunni e realizzati all'interno delle strutture scolastiche, in orario scolastico.

Prevedono incontri centrati sull'attenzione agli aspetti evolutivi, all'ascolto di passaggi centrali della fase di crescita quali la costruzione dell'identità, il rapporto con la famiglia, il rapporto con il proprio corpo, la socializzazione, l'amore, l'essere studente.

 

--------------------------------------------------------------------------------------------


Puoi sostenere il progetto Camelot effettuando un bonifico a:

Fondazione della Comunità di Monza e Brianza Onlus
Banca Popolare di Milano
IBAN: IT 21 Z 05584 20400 000000029299
causale “Camelot - Good Morning Brianza”

oppure

ONLINE (in tal caso, ti chiediamo di inviarci una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicandoci la destinazione della donazione al progetto)