Img Infanzia

infanzia good morning brianza

Il progetto prevede la creazione di uno spazio psicopedagogico nelle scuole medie per genitori e insegnanti.

Descrizione


Il Progetto “Camelot” intende proporre attività di sportello psicopedagogico rivolti ai genitori e docenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado dell’Ambito territoriale di Carate Brianza. Il progetto recupera e sviluppa una esperienza decennale realizzata nel territorio dalla cooperativa Diapason in collaborazione con i 13 Comuni dell’Ambito.
La proposta si articola su due linee di azione:
• Sportelli di ascolto psicopedagogico rivolto ad adulti, docenti e genitori.
Spazi di ascolto personali rivolti agli adulti, realizzabili all’interno delle strutture scolastiche o in eventuali altre strutture a disposizione (spazio del servizio sociale, Centro per la Famiglia di Macherio).
Prevedono incontri volti a
- accogliere esigenze di ascolto e supporto di aspetti vissuti come critici in rapporto alla crescita ed alla relazione educativa coi i figli/alunni;
- gestire situazioni di possibile conflitto nel gruppo classe o in famiglia;
- permettere un confronto tecnico e specialistico su specifiche situazioni di disagio o disabilità;
- facilitare l’accesso e l’invio verso opportuni e possibili servizi specialistici del territorio.
• Sportelli di ascolto psicopedagogico rivolto ad alunni delle scuole secondarie di primo grado.
Spazi di ascolto privilegiati rivolti agli alunni e realizzati all’interno delle strutture scolastiche, in orario scolastico.
Prevedono incontri centrati sull’attenzione agli aspetti evolutivi, all’ascolto di passaggi centrali della fase di crescita quali la costruzione dell’identità, il rapporto con la famiglia, il rapporto con il proprio corpo, la socializzazione, l’amore, l’essere studente.
Anche in questo caso lo sportello non ha carattere diagnostico ma, ove ritenuto necessario, permette l’accesso e l’accompagnamento verso servizi specialistici del territorio.